Oceani più poveri senza gli squali


Una bella infografica che mostra il dramma di questi animali bellissimi, ben avviati sul cammino dell’estinzione – chi legge il nostro blog sa quanto magnifici siano questi animali. Il cattivo stato di conservazione di molte specie di squalo dipende dal finning, la pratica inumana di taglio delle pinne di squalo (per preparare l’insulsa zuppa di pinne di pescecane), oltre che dalla pesca indiscriminata e non selettiva, dal cattivo stato in cui versano molte acque e, in definitiva, della scarsa informazione sul tema. Informatevi . date una mano a difendere gli squali. Aiutate Sea Shepeherd, loro proteggono (sul serio) squali, cetacei e gli oceani in generale: donategli qualcosa, comprate le loro magliette e i cappellini, aiutateli! Noi lo facciamo!

In definitiva, è una lunga storia di incomprensione e stupidità umana quella che caratterizza la convivenza tra sapiens sapiens e squali. Noi di Stobenenelblu di squali ne abbiamo visti a bizzeffe, di ogni tipo e in ogni oceano, in apnea e con le bombole, e non abbiamo mai avuto problemi, mai un’aggressione – personalmente ho molti più problemi con le auto, girando in scooter in città…

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...